L’amore

L’amore è ridicolo
si veste a festa per farsi notare
non si cura della gente
né delle buone maniere
è sfacciato
stordito
e alle volte villano
si colora d’incanto
si avvicina distratto e perso
incantato
sembra sfumato
sfocato come una foto
di cui non si coglie un lato
ma riempie e declina il resto
poi si monta a neve
e piove come tempesta

L’amore somiglia a niente
quando arriva
anche se l’hai visto mille
e mille volte
ti siede accanto
silente
ti sfiora l’anima
e poi la distrugge
dolcemente

Fino a che rinasce
disarmante e indistruttibile
come niente.

Karen Lojelo

Enhanced by Zemanta

Filed under: Binario 8, poesiaTagged with: , , , , , , , ,