Le nostre stelle

 

Dicono che a gennaio finirà il mondo anche quest’anno.

Sarà un freddo polare e diciotto gradi sotto zero che lo faranno finire amore. Quante volte è finito e ci ha visto morire, ho perso il conto, forse tu me lo sai dire.

Ci troverà insieme stavolta, almeno questa fine.

Cadranno neve e ghiaccio e noi ci abbracceremo più forte e faremo l’amore più stretti per avere respiri più caldi sotto la neve che allagherà il nostro letto, ci riusciremo stavolta, fermeremo il tempo.

Finalmente finisce quest’anno, quest’anno che mi hai trovato, stavolta che possiamo scaldarci, che non sarai solo, che non avrò paura.

Quest’anno che sei arrivato in tempo anche se ci hai messo tanto, ma tanto… e hai fatto tardi ma non era troppo, eri ancora in tempo.

Ti cercherò la mano mentre tu avrai già preso la mia, senz’altro, e sembrerà meno freddo e sembrerà meno buio e sembrerà meno fondo quell’abisso.

La guarderemo insieme questa fine sotto le stelle ghiacciate, sotto le tue braccia disegnate; mi bacerai forte, ti bacerò stretto, mi guarderai piano e io ti dirò di essere più svelto e rideremo di gusto mentre gli altri scapperanno nel loro inferno.

Noi ci terremo per mano ci dimenticheremo chi eravamo, chi eravamo mentre ci cercavamo.
Ma tu tienimi stavolta.

Tienimi la mano, già da adesso, che non si sa mai con questo tempo strano, se sarà davvero gennaio o un altro mese, un altro giorno, come sempre scelto dal caso.

Non sarò sola, non avrai paura.

Scioglieremo il ghiaccio dalle nostre stelle, non farà più male. Le rimetteremo al loro posto, quello che non abbiamo mai trovato.

Dicono che finirà il mondo amore anche quest’anno, ma non ci importerà più, perchè non sarà il nostro.
Adesso ti ho trovato.

(Karen Lojelo)

https://youtu.be/Kx9KB-FSDtk?list=PLpnYVTTo_SBF4lIftnG4SmCK4G3B7m7CZ

Filed under: raccontoTagged with: ,